A.R.A. Piemonte
Associazione Regionale Allevatori Piemonte
 

Roberto Chialva confermato PRESIDENTE DELL’ARAP (Associazione Regionale Allevatori del Piemonte). Primo obiettivo, il LABORATORIO DI ANALISI UNICO A CUNEO.


Presidente ARAP Roberto ChialvaTORINO. Roberto Chialva è stato confermato alla presidenza dell’Associazione regionale allevatori del Piemonte.  Un voto all’unanimità del Consiglio direttivo Arap, riunito nella sede dell’Environment Park di via Livorno a Torino, per l’imprenditore agricolo e allevatore di Tarantasca, storico leader dell’Apa cuneese. Al suo fianco sono stati designati in qualità di vicepresidenti Francesco Barberis (Vercelli) e Paolo Odetti (Torino), confermato in giunta esecutiva Davide Fiandino, che resteranno in carica con Chialva per i prossimi tre anni.

“Esprimo gratitudine al Consiglio dell’Arap – ha detto il presidente subito dopo l’elezione – per la fiducia che ha voluto accordarmi. Ho espresso durante i lavori e ribadisco ora la volontà di fare squadra per completare il processo di regionalizzazione del sistema allevatoriale. E’ un percorso complesso – ha sottolineato Chialva – che ci ha impegnato a fondo negli ultimi tre anni. Bisognava mettere da parte antiche abitudini e una logica di territorio legata alla dimensione provinciale per imboccare una via nuova, con respiro e visione regionale. Sono soddisfatto che il Piemonte abbia ancora una volta dimostrato serietà e coraggio nell’innovazione, ponendosi fra le prime regioni in Italia a realizzare il riordino istituzionale voluto dal ministero delle Politiche agricole per garantire migliore efficienza nell’ambito della spending review perseguita dal governo”.

Dall’accorpamento delle associazioni provinciali è nata un’organizzazione forte di 5900 soci, che con i loro allevamenti rappresentano l’élite della zootecnia piemontese, forte delle migliori razze da carne e latte del panorama regionale. Un mondo di eccellenze che qualifica il settore agroalimentare con produzioni all’insegna dell’alta qualità, attraverso filiere controllate e certificate dal campo alla tavola dei consumatori.

Fra i primi impegni del nuovo vertice Arap guidato da Chialva, figura la fusione dei laboratori di analisi di Cuneo e Torino. Considerata la storia e il peso zootecnico, l’obiettivo è di qualificare la struttura presso l’ex Apa cuneese come laboratorio unico. Spiega Chilava: “L’unicità per noi significa soprattutto che il nostro è un laboratorio gestito direttamente dagli allevatori al servizio del sistema allevatoriale. Una valenza che fa la differenza perché ci consente di essere imprenditori e produttori capaci di autogestirsi, nel pieno rispetto delle norme sanitarie e dei parametri qualitativi, essendo padroni del nostro destino”.