A.R.A. Piemonte
Associazione Regionale Allevatori Piemonte
 

F&F Biopack

 

Feed & Food packaging: film biodegradabili per la sostenibilità ambientale della filiera agro-alimentare

Progetto finanziato nell’ambito delle Piattaforme innovative ”POR FESR 2007/2013 e sulla misura “124 - Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare e in quello forestale” del PSR FEASR 2007/2013

 

Obiettivi del progetto

 

Il progetto si propone di sviluppare nuovi materiali biodegradabili filmabili nel campo dell’imballaggio degli alimenti destinati agli animali in produzione zootecnica e per l’imballaggio di alimenti ortofrutticoli destinati al consumo umano, identificando gli eventuali punti critici per la produzione industriale, definendo le modalità applicative per le filiere agro-zootecniche ed agroalimentari, nonché valutando il fine vita dei film utilizzati mediante compostaggio e riutilizzo del compost nelle filiere di produzione primaria. Il progetto sarà organizzato per coinvolgere tutti gli attori della filiera ipotizzata: produttori di polimeri biodegradabili, industria di produzione e filmatura dei materiali plastici biodegradabili, utilizzatori dei film plastici nella produzione primaria (aziende agricole e Associazioni di produttori) e nella prima distribuzione (Cooperative di raccolta orto-frutticole), aziende per il riciclo del materiale plastico mediante compostaggio e riutilizzo del compost ottenuto in azienda agricola, Università e poli di innovazione tecnologica per la ricerca sul territorio e il trasferimento dell’innovazione alle imprese.

 

Gli obbiettivi specifici sono:

 

  • Verifica delle possibilità applicative nelle filiere agro-zootecniche e ortofrutticole dell’introduzione di film plastici biodegradabili in alternativa alle plastiche tradizionali per il confezionamento degli insilati e dei prodotti ortofrutticoli;
  • Studio delle molecole e degli additivi più adatti per l’ottenimento di film plastici biodegradabili con caratteristiche meccaniche e di stabilità nella fase di utilizzazione;
  • Certificazione e valutazione delle caratteristiche di compostabilità dei nuovi materiali plastici prodotti;
  • Messa a punto e ottimizzazione dei processi industriali di filmatura di film plastici biodegradabili;
  • Applicazione e sperimentazione a livello aziendale dei film plastici biodegradabili per la produzione di insilati nella filiera agro-zootecnica e di imballaggi nella filiera ortofrutticola;
  • Valutazione della compostabilità a livello aziendale e di centro di compostaggio (in digestione aerobica ed anaerobica) ed indicazioni sul possibile utilizzo del compost ottenuto per le produzioni agrarie in campo e fuori suolo;
  • Verifica della salubrità e della sicurezza alimentare degli insilati e dei prodotti ortofrutticoli confezionati con i film biodegradabili in sostituzione dei film plastici convenzionali, valutando la presenza di Listeria spp., Bacillus spp. ed Escherichia coli isolati da campioni di prodotti ortofrutticoli e insilati confezionati con i materiali innovativi.

 

 

Partecipanti

Capofila: Novamont SpA – Novara

Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestale e Alimentari (DiSAFA) – Università degli Studi di Torino

Dipartimento di Scienze Veterinarie – Università degli Studi di Torino

Agrifrutta Soc. Coop. Agr. - Peveragno (CN)

B-Pack S.p.A. - San Pietro Mosezzo (NO)

Tecnogranda S.p.A. - Dronero (CN)

Associazione Regionale Allevatori del Piemonte

Associazione Provinciale Allevatori di Cuneo – Cuneo

Compral Soc. Agr. Coop – Cuneo

 

Questo sito fa uso di cookie tecnici e analitici per una tua migliore esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito, accetti la nostra policy di uso dei cookie. Leggi la Cookie Policy